La vera minaccia è l’utente #1

minaccia

Internet, banda larga, fibra ottica. Parole usate ed abusate da tutti. Oggi la tecnologia informatica ci fornisce strumenti formidabili e (noi) ne abusiamo senza capire le implicazioni dei ns gesti.
Devi inviare un file? Utilizza l’email! Nessuno si ferma un secondo a pensare alle dimensioni dell’allegato: nel ns PC ci sta, dov’è il problema?
Devi pubblicare una foto? Premi il pulsante carica sulla pagina del tuo sito! Che importanza ha la dimensione del file? Da me si vede subito (tanto ho la fibra ottica). E se devi aprirla dallo smartphone? Nessuno problema c’è il 4G …….. Certo il 4G ….. in centro a Milano e in questo istante, hai mai provato ad accedere al sito delle autostrade dal cellulare alle 15.30 mentre sei fermo in coda tra Piacenza e Reggio Emilia?
Devi sceglierti una password? Che palle!! Tanto uso sempre la stessa … non potrò ricordare una password diversa per ogni sito su cui mi registro ….. e poi non capisco per quale ragione devo registrarmi … tanto sto comprando solo un ebook da 0.99 Euri …. a cosa serve tutta questa sicurezza?

Quante volte sentiamo questi discorsi?

Quante volte viviamo queste situazioni paradossali? quante volte riceviamo delle newsletter con allegati di qualche mega e fissiamo lo schermo per svariati minuti aspettando che la lenta linea a disposizione in quel momento smaltisca qualche milione di bit ?

Quante volte ci guardano con sufficienze e derisione mentre cerchiamo di spiegare dove sta il problema?